Guido Cappellini
Share This
Scroll Down
Back to home

Il Team Manager

Guido Cappellini è il Team Principal dell’Abu Dhabi Powerboat Team dal 2015 e ha vinto già 7 Campionati del Mondo, in F. 1, F. 2 e nel Mondiale Endurance UIM per l’Inshore.

team manager
Let's Start
Il Team Manager

Guido Cappellini

Il Team Manager

Guido Cappellini è il Team Principal dell’Abu Dhabi Powerboat Team dal 2015 e ha già conquistato 6 titoli Mondiali tra F. 1 e F. 2 UIM.

La carriera da Team Manager di Guido è già avviata, quando nel 2015  riceve l’invito dello Sceicco di Abu Dhabi  H.H. Dr.Sheikh Sultan Bin Khalifa Bin Zayed Al Nahyan per diventare il manager delle squadre Inshore dell’Abu Dhabi Team  che partecipa ai  campionati mondiali F. 1 e F. 2, succedendo a Scott Gillman.

Da quel giorno, si trasferisce con la famiglia negli Emirati e riorganizza il Team Abu Dhabi, occupandosi dell’Inshore F. 1 (nel frattempo soprannominata World Championship FH2O) e F.2. Porta con sé i fedelissimi del suo team: Attilio Donzelli, Giacomino Curti il cugino Denis, e rivoluziona la gestione della squadra, esaltando le doti dei piloti già affermati e facendo crescere le giovani leve, tra cui nuovi drivers degli Emirati.

A livello di titoli mondiali conquistati, il suo ruolino di marcia è impressionante, molto simile a quando era lui il pilota: L’Abu Dhabi Team ha vinto tre Mondiali F. 1 per Team (2015, 2016 e  2018) un titolo piloti F.2 nel 2017 con Rashed Al Qemzi e due titoli mondiali piloti di F. 1, nel 2017 con Alex Carella e nel 2018 con Shaun Torrente. A luglio 2019, il Team Abu Dhabi ha conquistato la corona mondiale dell’Endurance, portando il palmares di Cappellini manager ad un totale di 7 corone iridate in 4 anni e mezzo!

Nel Mondiale 2018, il Team Abu Dhabi stabilisce anche un record, portando tre piloti ai primi tre posti del mondiale: il citato campione del mondo Shaun Torrente (USA), e ai posti d’onore Erik Stark (SWE) e Thani Al Qemzi (UAE).

Risultato stratosferico, che non potrà essere bissato, perché il nuovo regolamento prevede per il campionato 2019 la possibilità di schierare due soli piloti per team.

Come Team Manager, Guido aveva precedentemente avuto un’esperienza con il Team russo  New Star, con cui ha vinto nel 2015 la 24 Ore di Rouen, successo poi bissato l’anno successivo proprio con il Team Abu Dhabi.

Il successo nella più classica delle gare Endurance è stato bissato nel 2019: il 1* maggio a Rouen c’è stata la vittoria del Team Abu Dhabi con i piloti Shaun Torrente, Rashed Al Qemzi, Rashed  Al Tayer  e Tullio Abbate jr, che hanno concluso la 24 Ore con ben 836 giri compiuti. Al terzo posto è giunto l’altro equipaggio del team Abu Dhabi, grazie alla performance dei piloti: Majed Al Mansooir, Mohamed al Mehairbi, Rashed Al Remeithi e Falesd Al Mansoori. A luglio sulle acque del Lago Necko, (Augustow, Polonia), il Team Abu Dhabi #35 si è laureato Campione del Mondo UIM Endurance Circuit 2019, mentre la seconda crew di Abu Dhabi #36 è vice.campione del Mondo!

Scopri il Pilota con più titoli mondiali vinti in F1H2O

Get in Touch
it   en
Close