Guido Cappellini
Share This
Scroll Down
//UIM F2: Rashed Al Qemzi (Abu Dhabi Team) vince il GP di Lituania

UIM F2: Rashed Al Qemzi (Abu Dhabi Team) vince il GP di Lituania

Rashed Al Quemzi (Abu Dhabi Team ) ha vinto il GP di Lituania, prima prova del Mondiale UIM F2, dopo una gara-thrilling a Kaunas.

Quando si spengono le luci per il via Al Qemzi, che aveva la pole position, ha un problema al motore e viene superato subito sia dal tedesco Stefan Hagin che dal norvegese Tobias Munthe-Kaas, e resterà al terzo posto fino al ventisettesimo giro, quando vengono per la prima volta in questo strano pomeriggio sventolate le bandiere gialle per un incidente. Quando si riprende, è per poco: infatti dopo qualche giro sarà di nuovo necessario fermare la gara: mentre era in testa, Hagin subisce una rottura completa del motore, che si stacca dall’elica, lasciandolo arenato sulla boa. Per il tedesco, la gara finisce qui. Inoltre, i pezzi del suo motore colpiscono la barca di Rashed Al Tayer (Abu Dhabi Team), che è a sua volta costretto ad abbandonare la gara. 

Si ritrova così in testa Munther-Kaas, a dieci giri dalla fine e quindi lanciato verso la vittoria. Taglia il traguardo per primo e i meccanici si stanno già congratulando con lui, quando da un controllo viene fuori una sua irregolarità in staccata, che ne determina la squalifica. La vittoria va quindi a Rashed Al Qemzi!

Proprio il pilota del Team Abu Dhabi è sorpreso dal risultato: “Quando  all’inizio ho sentito il guasto al motore – ha detto alla fine al Qemzi – sapevo della difficoltà di superare in F2 e quindi cercavo di gestire lo scafo per puntare al podio, mai avrei pensato di riuscire a vincere!”

Il campionato del mondo di F2 si prende ora una pausa, per permettere ai piloti di contendersi la corona europea il 20 e 21 luglio a Zarasai (Lituania). Il Mondiale tornerà ad inizio agosto con il GP di Norvegia.

  • 0 Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archives

Get in Touch
it   en
Close